Quarta vittoria di fila per l’Asd Ragusa Calcio 1949, il tecnico Settineri: “Ma con l’Atletico Catania è stata una gara complicata”

L’Asd Ragusa calcio 1949 ha vinto in casa la seconda partita di fila, la quarta consecutiva da quando il campionato di Eccellenza ha preso il via. Gli azzurri hanno battuto allo stadio Aldo Campo di contrada Selvaggio l’Atletico Catania grazie ai gol, realizzati nel primo tempo, di Azzara e Urquiza. Non è stata una gara semplice, al di là delle differenti posizioni in classifica occupate dalle due squadre, così come conferma anche l’allenatore del Ragusa, Alessandro Settineri.
“E’ stata esattamente la partita che mi aspettavo – spiega – contro una squadra coriacea che non ci ha regalato neanche un metro di campo. Sì, abbiamo avuto parecchie palle goal, abbiamo espresso un buon gioco ma dobbiamo cercare di essere più costanti e meno leziosi. Dobbiamo, insomma, provare a chiudere le partite per non renderle più difficili. Devo dire che, sin da sabato sera, subito dopo il match, ho apprezzato l’idea, da parte di tutti, di prepararsi per la prossima gara che sarà la più difficile del campionato”.
Anche sabato scorso l’allenatore ha modificato la formazione, effettuando diversi cambi e ruotando per intero l’organico. “E la squadra – aggiunge Settineri – ha risposto in maniera importante. Anche perché proprio tutti i nostri ragazzi, in questa fase, sono partecipi di una idea comune che è quella di lavorare assieme in un certo modo, con determinati risultati, senza però darci un obiettivo fisso, ma lavorando settimana dopo settimana con la consapevolezza di comprendere fin dove possiamo arrivare. Ribadisco che ci sono squadre, in questo campionato, molto più attrezzate della nostra. Per quanto ci riguarda, a tratti abbiamo mostrato interessanti trame di gioco. Diciamo che ci stiamo godendo questo momento ma dobbiamo rimanere consapevoli e umili, vivendo l’idea di doverci confrontare, domenica dopo domenica, con le altre realtà di questo torneo. Sono altre le candidate a posizioni di prim’ordine”.
Il Ragusa tornerà ad allenarsi martedì pomeriggio, a partire dalle 15, allo stadio Ottaviano di viale Colajanni, per preparare la gara in trasferta sul campo del Real Siracusa, squadra che Settineri già da tempo mette in luce come una compagine con ottime qualità individuali e collettiva.